News VERDI
La Fritillaria

Cara ai francesi

La Fritillaria è un fiore particolarmente caro alla tradizione popolare francese. Nel 1600, infatti, la moda dei tempi rappresentava e ornava i vestiti con questo fiore. Da sottolineare la colorazione assolutamente singolare dei suoi petali; essi sono infatti picchiettati di quadratini bianchi e neri. Per questo motivo al fiore è stato dato il nome latino di Fritillaria, che significa appunto scacchiera. Proprio le insolite tonalità e le caratteristiche maculature, sono tra i suoi aspetti più affascinanti. Interessanti e molto originali le varietà che assumono i toni del verde, del bruno, del porpora scarlatto, del viola e del nero. Più facili e allegri i tradizionali rossi, gialli, arancio e bianco. Si può piantare sia in vaso che in giardino. Esistono specie che
non superano i 40 cm d’altezza o addirittura i 15 cm e per questo motivo sono più adatte alla coltivazione in vaso o nel giardino roccioso. Tra queste vi sono specie raffinate e dai graziosi fiori a campanella come la F. meleagris Alba; la F. pallidiflora; la F. assyriaca, la F. acmopetala, la F. michailovskyi. Ma la specie più coltivata è sicuramente la F. imperialis che fiorisce in aprile – maggio. Cresce bene in posizione semi ombreggiata ma anche al sole. I suoi fiori penduli hanno accesi colori nella gamma del rosso – giallo – arancio. Viene chiamata popolarmente “corona imperiale” per la caratteristica disposizione dei petali che formano un fiore simile a una corona. Lo stelo, alto e rigido, talvolta è capace di superare il metro di altezza.
Leggi le altre news...




home | chi siamo | newsletter | news | contatti | credits | privacy              Ciavattini © | All right reserved | Tutti i diritti riservati | reserved                 seguici su facebookfacebook