News VERDI
Plumbago o Gelsomino azzurro

La romantica "pianta del piombo"

I giardini delle nonne ne erano pieni. D'estate spuntavano tanti delicati fiorellini azzurri nei cespugli, nei rampicanti, in vaso, pendenti dai balconi, nelle aiuole...

È il Plumbago, detto anche Piombaggine o Gelsomino azzurro, nota in passato come “pianta del piombo” perché si credeva che curasse dall’avvelenamento.

Sono piante molto amate che danno un tocco di colore a giardini e terrazzi conferendo loro un aspetto romantico. Da aprile a novembre infatti sbocciano tanti fiori

blu riuniti in spighe terminali lunghe 30 cm circa.

Sono piante sensibili al freddo e d'inverno la base del cespo deve essere protetta. Si coltivano all’aperto solo nelle regioni a clima mite, mentre altrove richiedono una serra temperata. Amano la luce e le abbondanti annaffiature estive, facendo però attenzione al drenaggio del terreno perché sono soggette a marciumi radicali, mentre d'inverno le irrigazioni vanno sospese.

Il Plumbago si coltiva prevalentemente come rampicante, legato a sostegni o spalliere, ma tiene bene anche in vaso, in appartamento.

Leggi le altre news...




home | chi siamo | newsletter | news | contatti | credits | privacy              Ciavattini © | All right reserved | Tutti i diritti riservati | reserved                 seguici su facebookfacebook